Se scappa qualche errore sul blog...


Per carità, ditemelo. Io non mi offendo. Oggi mi sono accorto di averne commesso uno nel titolo del post precedente (avevo scritto Franceso anziché Francesco) e, manco a farlo apposta, un caro amico mi ha fatto notare un altro mio… “orrore”. Fatemi sapere se notate qualcosa che non va. Insomma, come disse qualcuno molto più importante di me : “Se mi sbaglio mi corrigerete!”

Commenti

  1. Simpaticissimo ed umile! Due qualità rare da trovare non solo tra blogger ma nelle persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte scrivo in fretta e poi, quando sei da solo a vedere le cose che fai è facile non accorgersi dell'errore.e Cerco di non prendermi mai troppo sul serio. Spesso mi diverto a ridere dei miei stessi pasticci e questo, credimi, aiuta a passare sereni anche in mezzo alle più tumultuose bufere.

      Elimina
  2. Pensa che una volta ho visto un "Franceso" (che combinazione, proprio quello stesso nome!) su una lapide in un cimitero. E lì è leggermente più dura correggere... :)
    Vai tranquillo, che vai bene, caro nuovo amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un amico giornalista mi raccontò che correggendo un articolo sulla Sagra di Sant'Efisio che si svolge a Cagliari ogni primo di maggio si accorse di aver scritto "il cacchio dorato di San'Efisio" (anzichè il cocchio). Risero tanto che si dimenticarono di correggere l'errore e... il giornale uscì così.

      Elimina
  3. Un grazie di cuore, anzi... di quore (visto l'argomento di questo post) a voi cari amici che passate a trovarmi su queste pagine.

    RispondiElimina
  4. A proposito del termine "papa". Si scrive con la lettera minuscola se preceduto dal nome proprio (papa Francesco), con lettera maiuscola senza il nome ( il Papa benedice urbi et orbi).
    P.s. "Franceso" per Francesco non è un errore ma un refuso, peraltro frequente per un "tastierista" (che non rilegge dopo aver scritto).

    RispondiElimina
  5. Io proprio non ci avevo pensato e, infatti, ho scritto di getto. Stando attenti ci si rende conto che, anche sotto un profilo logico, è giusto quel che suggerisci. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Vai tranquillo, noi blogger, affetti da distrazioni silmili, capiamo al volo..
    Guisito no, perchè è un perfezionista.
    Cri
    Fferrari in prima fila! Non mi sembra vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però è simpaticissimo Guisito quando passa con la sua matita rossa e blu (come i colori della mia squadra). Per la Ferrari : in bocca al lupo!

      Elimina

Posta un commento

Un vostro commento è sempre gradito

Post popolari in questo blog

Il Sergente Elias, "Platoon"... e Quelli che Incrementano le Spese Militari

12 aprile 1970: Il Giorno in cui il Cagliari fu matematicamente Campione d'Italia

Corto Maltese