giovedì 4 maggio 2017

Quando i Politici ci Deludono e Suscitano la Nostra Indignazione.

“Non avevo mai assistito a un dibattito così deplorevole… non avevo intenzione di votare e non andrò a votare.” Questo ha dichiarato alla stampa una cittadina francese, dopo aver assistito al dibattito fra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron. Segno evidente che la politica non è degradata solamente nel nostro paese ma che la mediocrità imperversa in tutto il mondo. Non ci sono più leader in grado di governare e,  per di più, il nostro pianeta sembra essere nelle mani di una pletora di affaristi smaniosi di potere e di guerrafondai, visto che esiste , in molti stati, una forte tendenza all'aumento delle spese militari. Nessuno che si ispiri più a principi di solidarietà, eguaglianza, correttezza, trasparenza, onestà. La democrazia vien spesso messa in discussione e l'interesse della gente e, in ispecie dei più deboli, è sempre una questione di secondo piano. Il vil denaro e la smania di potere imperversano. In buona sostanza,  siamo in balìa di una classe politica degradata e inaffidabile. Poi... hanno pure il coraggio di lamentarsi, per il fatto che tante persone indignate si sono ormai stufate di sostenere col voto le loro malefatte e l'inerzia di chi avrebbe il dovere di far davvero opposizione!

8 commenti:

  1. Hai ragione, in italia si sta male ma altrove non si sta benissimo. Anche la Francia inizia a sentire la crisi e quindi escono anche politici aggressivi che vogliono così contrastare la continuità. Però alla fine della fiera la cittadina francese non ha tutti i torti anzi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragionissima... una veterofascista e un borghese che antempone le imprese agli ultimi. Anch'io non andrei a votare con due così. Mancano le personalità, le intelligenze e, peggio ancora le coscienze. Se ne vadano tutti a lavorare la terra, anzichè calcare i palcoscenici della politica.

      Elimina
  2. Il sistema neoliberista ha vinto, e i politici sono solo degli attori che recitano la parte degli incazzati o dei responsabili, a seconda delle esigenze, ma le chiappe sono sempre e solo le nostre. Francamente non posso dare a questa cittadina francese torto, dopo aver votato Jean-Luc Mélenchon al primo turno, ora non andrei a votare, mi sono rotto i c...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. Direi che più che attori sono guitti. Il guaip è che fra questi guitti, in giro per il mondo, ce ne sono di veramente pericolosi.

      Elimina
  3. Purtroppo in tutto il mondo non esiste una classe politica adeguata, i problemi non sono relativi a un solo paese, ma su scala mondiale.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è una crisi culturale in tutto il mondo, un'ignoranza diffusa che, alla fine, porta al potere una manica di mediocri e corrotti. Credo ci vorrà molto tempo per uscire da questo nuovo Medioevo e, anzi, il Medioevo qualche frutto culturalmente valido lo aveva fornito. Noi siamo immersi nel buio più assoluto.

      Elimina
  4. Hai detto bene, GUITTI, ma non dimentichiamo che ognuno ha quel che si merita.
    A proposito di guitti, stasera Rai 2 trasmette " Attacco al potere" cui spero si ispirino gli anti Trump.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... i guitti al potere sono il frutto delle elezioni!

      Elimina

Un vostro commento è sempre gradito